La “Fondazione Dott. Carlo Fornasini” sorge per volontà di Francesco Carlo Fornasini che, privo di eredi, destinò il suo cospicuo patrimonio alla Fondazione intitolata al padre Carlo, insigne scienziato dell’Alma Mater, con lo scopo originario di incoraggiare e finanziare studi e ricerche nel campo dei trapianti di organi umani, scopo ampliato dagli Statuti succedutisi nel tempo, fino all’inclusione delle materie “scienze sociali e umane, con particolare riferimento all’etica e alla bioetica”.

Il bene primario della Fondazione è rappresentato dall’omonima azienda agricola sita nel Comune di Poggio Renatico (FE), per una estensione pari a circa 564 ettari, alla quale, dall’anno 2011, si affianca un impianto di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili rappresentate dalle biomasse coltivate nei terreni della azienda stessa.